Rapporto sull’analisi delle dimensioni e delle quote del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive | Previsioni 2030

  • Report Code : TIPRE00039025
  • Category : Medical Device
  • Status : Published
  • No. of Pages : 180
Buy Now

Si prevede che la dimensione del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive raggiungerà i 1.076,68 milioni di dollari entro il 2030, rispetto ai 719,83 milioni di dollari del 2022; Si prevede che il mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasiva registrerà un CAGR del 5,2% nel periodo 2022-2030.

Approfondimenti di mercato e punto di vista degli analisti:

La ventilazione non invasiva (NIV) è la fornitura di ossigeno (ventilazione supporto) attraverso una maschera facciale, eliminando la necessità di una via aerea endotracheale. La NIV fornisce benefici fisiologici paragonabili alla ventilazione meccanica convenzionale riducendo il lavoro respiratorio e migliorando lo scambio di gas. L’intervento è riconosciuto come un trattamento efficace per l’insufficienza respiratoria nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), nell’edema polmonare cardiogeno e in altre condizioni respiratorie senza complicazioni come traumi delle vie aeree superiori, polmonite associata al ventilatore, debolezza dei muscoli respiratori e sinusite. Pertanto, la crescente prevalenza delle malattie respiratorie ha un impatto significativo sulla crescita del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive.

Fattori e sfide della crescita:

Crescente prevalenza delle malattie polmonari croniche ostruttive (BPCO) e delle malattie respiratorie in Europa alimenta la crescita del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive. La BPCO è una delle preoccupazioni più significative per la salute pubblica. Secondo un articolo intitolato "Efficacia di un programma di telemonitoraggio domiciliare per pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica in Germania" pubblicato dalla Biblioteca nazionale di medicina nel 2022, la Germania ha segnalato circa 6 milioni di casi di BPCO. Secondo un articolo intitolato "Cosa sa una fragile popolazione svizzera sulla malattia polmonare cronica ostruttiva?" pubblicato nel 2021, circa 400.000 persone erano affette da BPCO in Svizzera.

I pazienti con BPCO sottostante che soffrono di esacerbazione della malattia e dispnea ipercapnica o insufficienza respiratoria hanno maggiori probabilità di essere trattati con successo con la ventilazione non invasiva (NIV) . La NIV allevia efficacemente la pressione sui muscoli respiratori, aumenta il volume corrente, diminuisce la frequenza respiratoria e riduce il lavoro della respirazione diaframmatica, con conseguente miglioramento dell'apporto di ossigeno, diminuzione dell'ipercapnia e miglioramento della dispnea. La BPCO è ideale per la NIV poiché il trattamento è rapidamente reversibile e può essere fornito un supporto aggiuntivo.

La NIV riduce il tasso di intubazione endotracheale, la durata della degenza ospedaliera, le complicanze della ventilazione meccanica e la mortalità per i pazienti con BPCO. Recenti linee guida di pratica clinica raccomandano la NIV come supporto ventilatorio di prima linea per il trattamento dell’insufficienza respiratoria acuta (ARF) nella BPCO. Le maschere NIV sono sempre più utilizzate per trattare le persone affette da BPCO e insufficienza respiratoria.

La NIV aiuta a ridurre l'intubazione e la mortalità nei pazienti affetti da riacutizzazione della BPCO con insufficienza respiratoria. Il tipo di maschera può influire sulla percentuale di successo. Si consiglia una maschera a pieno facciale rispetto alle maschere nasali per i pazienti gravemente malati e affetti da IRA. Pertanto, la crescente prevalenza della BPCO e di altri disturbi respiratori in Europa alimenta la crescita del mercato delle maschere di ventilazione non invasive in Europa. Inoltre,

Approfondimenti strategici

Tendenza futura:

Si prevede che i progressi tecnologici nei prodotti per maschere NIV porteranno nuove tendenze di mercato in Europa per le maschere di ventilazione non invasive nei prossimi anni. La NIV è la cura standard per i pazienti che soffrono di disturbi respiratori o respiratori nel sonno. I progressi tecnologici consentono lo sviluppo di nuove modalità di regolazione automatica della NIV adatte a pazienti affetti da anomalie respiratorie complesse che potrebbero essere difficili da gestire in modo efficace con la tradizionale terapia a pressione positiva delle vie aeree. Queste modalità consentono una ventilazione stabile quando le esigenze di ventilazione variano. La CPAP applica una pressione positiva continua delle vie aeree a pazienti adulti o pediatrici non intubati. Può essere utilizzato su pazienti che respirano spontaneamente che necessitano di assistenza meccanica a breve termine. L'efficacia del trattamento è legata alla corretta tenuta della maschera nasale o facciale sul viso del paziente.

La scelta dell'interfaccia è uno dei passaggi più critici per il successo della NIV. Durante lo sviluppo delle mascherine, le aziende prestano grande attenzione alla forma, ai materiali, al comfort e alla riduzione delle perdite. Tuttavia, la costante evoluzione di nuovi prodotti aumenta la disponibilità di interfacce e la capacità di soddisfare esigenze diverse. L’uso alternato di altre interfacce può rimanere un’ottima strategia per i pazienti che necessitano di diverse ore di NIV al giorno, sia in ambiente domestico acuto che cronico, per ridurre il rischio di danni cutanei e migliorare la tolleranza del paziente. ResMed ha offerto una maschera NIV intelligente che può aiutare ad adattare il trattamento alle esigenze uniche e mutevoli dei pazienti. Le crescenti collaborazioni e gli investimenti in ricerca e sviluppo nello sviluppo di prodotti tecnologicamente avanzati hanno lo scopo di stimolare la crescita del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive nei prossimi anni.

Analisi segmentale:

Le maschere di ventilazione non invasive in Europa L'analisi di mercato è stata effettuata considerando i seguenti segmenti: interfacce, applicazione, utilizzo, materiale, dimensioni, tipo di prodotto e utente finale.

Per interfacce, il mercato è biforcato in maschere e accessori. Il segmento delle maschere è costituito da una maschera nasale, una maschera facciale, una maschera nasale a cuscino, una maschera orale e una maschera/casco facciale totale. La maschera facciale è ulteriormente suddivisa in maschere facciali con sfiato di CO2 e maschere facciali non ventilate. Gli accessori delle maschere NIV includono gomiti e gomiti di ricambio, tubi flessibili, tubi, barriere cutanee, cuscinetti sotto/sopra il naso e cinghie per la testa/ingranaggio di ricambio. Il segmento delle maschere è costituito da maschera nasale, maschera facciale, maschera nasale a cuscino, maschera orale e maschera/casco facciale totale. La maschera nasale ha una struttura triangolare e si indossa attorno al naso. Il copricapo a quattro punti che si attacca al telaio viene generalmente utilizzato per tenere in posizione la maschera nasale. L'uso della maschera nasale può irritare il ponte del naso, dove poggia la maschera. I cuscini nasali sono ammortizzanti che sigillano alla base della narice e sono aiutati in posizione da una cinghia elastica che gira intorno alla parte posteriore della testa. I cuscini nasali si adattano alle narici per fornire la pressione dell'aria.

Le maschere a pieno facciale coprono l'intero viso, compresi naso e labbra. Alcuni hanno uno stabilizzatore sulla fronte che aiuta chi ha il sonno attivo a ottenere una migliore tenuta del cuscino. Il copricapo di solito ha quattro punti di contatto per stabilità e regolazioni più facili. Alcuni produttori hanno recentemente modificato le maschere a pieno facciale per posizionarle sotto il naso dell'utente. Questi design limitano significativamente il contatto facciale e riducono la claustrofobia vissuta da alcuni utenti di maschere a pieno facciale.

Le maschere facciali totali sono tenute in posizione da un copricapo a quattro punti e sigillate in un ampio ovale attorno all'intero viso per racchiudere il naso , bocca e occhi. Quando ricevono un trattamento per l'apnea notturna, alcuni pazienti avvertono una perdita d'aria dagli angoli degli occhi. Se ciò si verifica, altre maschere non funzioneranno correttamente e si dovrebbe prendere in considerazione una maschera facciale totale. I problemi facciali possono impedire ai pazienti di indossare una maschera nasale o facciale. Una maschera facciale totale, come una maschera integrale, equalizza la pressione in modo che il trattamento dell'aria sia uniforme, ma copre anche l'intero viso e le eventuali aree da cui potrebbe fuoriuscire l'aria, come gli occhi.

Orale le maschere utilizzano un cuscino di forma ovale per fornire il flusso d'aria solo alla bocca. Queste maschere sono un'ottima alternativa alle maschere a pieno facciale. Funziona creando un sigillo attorno alla bocca e fornendo aria attraverso due ingressi all'interno della maschera. Questo metodo è ideale per coloro che respirano attraverso la bocca di notte

Lo scopo del rapporto sul mercato delle maschere di ventilazione non invasive in Europa include la valutazione delle prestazioni del mercato nel Regno Unito, Germania, Francia, Austria, Svizzera e nel resto dell'Europa.

Quota di mercato delle maschere di ventilazione non invasive in Europa, per tipo di prodotto - 2022 e 2030

Analisi regionale:

Geograficamente, il mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive è segmentato in Regno Unito, Germania, Francia, Austria, Svizzera e resto d'Europa. La Germania è il maggiore contribuente al mercato. La ventilazione non invasiva è ampiamente utilizzata nelle strutture di terapia intensiva per l'insufficienza respiratoria acuta (ARF) in una varietà di etologie. Secondo un articolo intitolato "Efficacia di un programma di telemonitoraggio domiciliare per pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica in Germania" pubblicato dalla Biblioteca nazionale di medicina nel 2022, la Germania registra circa 6 milioni di casi di BPCO. La NIV allevia efficacemente la pressione sui muscoli respiratori, aumenta il volume corrente, diminuisce la frequenza respiratoria e riduce il lavoro della respirazione diaframmatica, con conseguente miglioramento dell'apporto di ossigeno, diminuzione dell'ipercapnia e miglioramento della dispnea. Le maschere NIV sono ideali per la BPCO poiché il trattamento è rapidamente reversibile e può essere fornito un supporto aggiuntivo. Pertanto, l'aumento della prevalenza della BPCO in Germania alimenta la crescita del mercato delle maschere di ventilazione non invasive in Germania.

Le politiche di rimborso per i dispositivi medici determinano anche la crescita del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive in Germania. I costi del trattamento delle maschere NIV utilizzate nelle unità di terapia intensiva (ICU) sono rimborsati nel paese e i pazienti devono pagare gli importi di tasca propria nei casi a domicilio. Lo scenario favorevole di rimborso durante il ricovero in Germania guida la crescita del mercato tedesco delle maschere per ventilazione non invasiva.

Paesaggio competitivo e aziende chiave:

Fisher & Paykel Healthcare Ltd, Armstrong Medical Ltd, Intersurgical Ltd, Hamilton Medical, ResMed, Koninklijke Philips NV, Ambu AS, Dragerwerk AG & Co KGaA, DEAS SRL e SunMed Group Holdings LLC sono tra i principali attori delineati nel rapporto sul mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive. Inoltre, molti altri attori sono stati studiati e analizzati durante lo studio per ottenere una visione olistica del mercato e del suo ecosistema. Queste aziende si concentrano sull'espansione geografica e sul lancio di nuovi prodotti per soddisfare la crescente domanda da parte dei consumatori di tutto il mondo e aumentare la propria gamma di prodotti in portafogli specializzati. La loro presenza consente loro di servire un’ampia base di clienti, facilitando successivamente l’espansione del mercato europeo delle maschere di ventilazione non invasive.
Report Coverage
Report Coverage

Revenue forecast, Company Analysis, Industry landscape, Growth factors, and Trends

Segment Covered
Segment Covered

This text is related
to segments covered.

Regional Scope
Regional Scope

North America, Europe, Asia Pacific, Middle East & Africa, South & Central America

Country Scope
Country Scope

This text is related
to country scope.

Frequently Asked Questions


What are the driving and restraining factors for the Europe noninvasive ventilation masks market?

The increasing prevalence of chronic obstructive pulmonary diseases and inclination towards home healthcare propel the market growth. However, the side effects of NIV masks hamper the market's growth. Technological advancement will bring new Europe noninvasive ventilation mask market trends in the coming years.

What is Europe noninvasive ventilation masks?

Non-invasive ventilation (NIV) is the delivery of oxygen (ventilation support) through a face mask, eliminating the need for an endotracheal airway. NIV provides comparable physiological benefits to conventional mechanical ventilation by reducing breathing work and improving gas exchange. The intervention is recognized as an effective treatment for respiratory failure in chronic obstructive pulmonary disease, cardiogenic pulmonary edema, and other respiratory conditions without complications, such as upper airway trauma, ventilator-associated pneumonia, respiratory muscle weakness, and sinusitis.

Which segment is dominating the Europe noninvasive ventilation masks market?

Based on interfaces, the Europe non-invasive ventilation masks market is bifurcated into masks and accessories. The masks segment consists of nasal mask, face mask, nasal pillow mask, oral mask, and total face mask/helmets. Accessories of NIV masks include elbows and replacement elbows, hoses, tubes, skin barriers, under/over the nose cushions, and head strap/replacement gears. In 2022, the masks segment held a larger market share and is expected to record a higher CAGR from 2022 to 2030.

Based on application, the Europe non-invasive ventilation masks market is segmented into respiratory dysfunction, chronic obstructive pulmonary disease, pneumonia, and others. In 2022, the respiratory dysfunction segment held Europe's largest noninvasive ventilation masks market share. Moreover, the same segment is expected to record the highest CAGR during 2022–2030.

Based on usage, the Europe non-invasive ventilation masks market is bifurcated into pediatrics and adults. In 2022, the adult segment held a larger European noninvasive ventilation masks market share. Moreover, the same segment is expected to record a higher CAGR during 2022–2030.

Based on size, the Europe non-invasive ventilation masks market is segmented into large, medium, and small. In 2022, the medium segment held a larger market share and is expected to record a higher CAGR during 2022–2030. Large and medium-size masks are used to treat adults. Growing pollution and smoking is responsible for increasing cases of respiratory diseases and lung-related diseases. Thus, the rising prevalence of respiratory diseases such as COPD, ARF, asthma, and hospital-acquired pneumonia in adults fuels the demand for large and medium-size masks. Furthermore, in patients affected by severe acute asthma, adding NIV to conventional treatment improves lung function and alleviates the exacerbation faster. In patients suffering from COPD, neuromuscular diseases, and obesity hypoventilation syndrome, noninvasive positive pressure ventilation (NIPPV) results in lower mortality, intubations, hospital admissions, and better quality of life. Also, the increase in cases of neurodegenerative diseases and sleep apnea in adults drives the market growth for the segment. Increasing use of masks in treating respiratory diseases fuels the Europe non-invasive ventilation masks market growth for the large and medium segments.

Based on material, the Europe non-invasive ventilation masks market is further segmented into silicon, gel, and others. In 2022, the silicon segment held Europe's largest noninvasive ventilation masks market share. Moreover, the same segment is expected to record the highest CAGR during 2022–2030.

Based on product type, the Europe non-invasive ventilation masks market is bifurcated into single-use and reusable. In 2022, the reusable segment held a larger Europe noninvasive ventilation masks market share. Moreover, the same segment is expected to record a higher CAGR during 2022–2030.

The Europe noninvasive ventilation masks market, by end user, is segmented into hospitals, critical and acute care settings, ambulatory surgical centers, and others. In 2022, the hospital segment held the largest share of the market and is expected to record the highest CAGR from 2022 to 2030.

Who are the major players in market the Europe noninvasive ventilation masks market?

The Europe noninvasive ventilation masks market majorly consists of players such Fisher & Paykel Healthcare Ltd, Armstrong Medical Ltd, Intersurgical Ltd, Hamilton Medical, ResMed, Koninklijke Philips NV, Ambu AS, Dragerwerk AG & Co KGaA, DEAS S.R.L, and SunMed Group Holdings LLC.

The List of Companies - Europe Noninvasive Ventilation Masks Market 

  1. Fisher & Paykel Healthcare Ltd
  2. Armstrong Medical Ltd
  3. Intersurgical Ltd
  4. Hamilton Medical
  5. ResMed
  6. Koninklijke Philips NV
  7. Ambu AS
  8. Dragerwerk AG & Co KGaA
  9. DEAS S.R.L
  10. SunMed Group Holdings LLC

The Insight Partners performs research in 4 major stages: Data Collection & Secondary Research, Primary Research, Data Analysis and Data Triangulation & Final Review.

  1. Data Collection and Secondary Research:

As a market research and consulting firm operating from a decade, we have published and advised several client across the globe. First step for any study will start with an assessment of currently available data and insights from existing reports. Further, historical and current market information is collected from Investor Presentations, Annual Reports, SEC Filings, etc., and other information related to company’s performance and market positioning are gathered from Paid Databases (Factiva, Hoovers, and Reuters) and various other publications available in public domain.

Several associations trade associates, technical forums, institutes, societies and organization are accessed to gain technical as well as market related insights through their publications such as research papers, blogs and press releases related to the studies are referred to get cues about the market. Further, white papers, journals, magazines, and other news articles published in last 3 years are scrutinized and analyzed to understand the current market trends.

  1. Primary Research:

The primarily interview analysis comprise of data obtained from industry participants interview and answers to survey questions gathered by in-house primary team.

For primary research, interviews are conducted with industry experts/CEOs/Marketing Managers/VPs/Subject Matter Experts from both demand and supply side to get a 360-degree view of the market. The primary team conducts several interviews based on the complexity of the markets to understand the various market trends and dynamics which makes research more credible and precise.

A typical research interview fulfils the following functions:

  • Provides first-hand information on the market size, market trends, growth trends, competitive landscape, and outlook
  • Validates and strengthens in-house secondary research findings
  • Develops the analysis team’s expertise and market understanding

Primary research involves email interactions and telephone interviews for each market, category, segment, and sub-segment across geographies. The participants who typically take part in such a process include, but are not limited to:

  • Industry participants: VPs, business development managers, market intelligence managers and national sales managers
  • Outside experts: Valuation experts, research analysts and key opinion leaders specializing in the electronics and semiconductor industry.

Below is the breakup of our primary respondents by company, designation, and region:

Research Methodology

Once we receive the confirmation from primary research sources or primary respondents, we finalize the base year market estimation and forecast the data as per the macroeconomic and microeconomic factors assessed during data collection.

  1. Data Analysis:

Once data is validated through both secondary as well as primary respondents, we finalize the market estimations by hypothesis formulation and factor analysis at regional and country level.

  • Macro-Economic Factor Analysis:

We analyse macroeconomic indicators such the gross domestic product (GDP), increase in the demand for goods and services across industries, technological advancement, regional economic growth, governmental policies, the influence of COVID-19, PEST analysis, and other aspects. This analysis aids in setting benchmarks for various nations/regions and approximating market splits. Additionally, the general trend of the aforementioned components aid in determining the market's development possibilities.

  • Country Level Data:

Various factors that are especially aligned to the country are taken into account to determine the market size for a certain area and country, including the presence of vendors, such as headquarters and offices, the country's GDP, demand patterns, and industry growth. To comprehend the market dynamics for the nation, a number of growth variables, inhibitors, application areas, and current market trends are researched. The aforementioned elements aid in determining the country's overall market's growth potential.

  • Company Profile:

The “Table of Contents” is formulated by listing and analyzing more than 25 - 30 companies operating in the market ecosystem across geographies. However, we profile only 10 companies as a standard practice in our syndicate reports. These 10 companies comprise leading, emerging, and regional players. Nonetheless, our analysis is not restricted to the 10 listed companies, we also analyze other companies present in the market to develop a holistic view and understand the prevailing trends. The “Company Profiles” section in the report covers key facts, business description, products & services, financial information, SWOT analysis, and key developments. The financial information presented is extracted from the annual reports and official documents of the publicly listed companies. Upon collecting the information for the sections of respective companies, we verify them via various primary sources and then compile the data in respective company profiles. The company level information helps us in deriving the base number as well as in forecasting the market size.

  • Developing Base Number:

Aggregation of sales statistics (2020-2022) and macro-economic factor, and other secondary and primary research insights are utilized to arrive at base number and related market shares for 2022. The data gaps are identified in this step and relevant market data is analyzed, collected from paid primary interviews or databases. On finalizing the base year market size, forecasts are developed on the basis of macro-economic, industry and market growth factors and company level analysis.

  1. Data Triangulation and Final Review:

The market findings and base year market size calculations are validated from supply as well as demand side. Demand side validations are based on macro-economic factor analysis and benchmarks for respective regions and countries. In case of supply side validations, revenues of major companies are estimated (in case not available) based on industry benchmark, approximate number of employees, product portfolio, and primary interviews revenues are gathered. Further revenue from target product/service segment is assessed to avoid overshooting of market statistics. In case of heavy deviations between supply and demand side values, all thes steps are repeated to achieve synchronization.

We follow an iterative model, wherein we share our research findings with Subject Matter Experts (SME’s) and Key Opinion Leaders (KOLs) until consensus view of the market is not formulated – this model negates any drastic deviation in the opinions of experts. Only validated and universally acceptable research findings are quoted in our reports.

We have important check points that we use to validate our research findings – which we call – data triangulation, where we validate the information, we generate from secondary sources with primary interviews and then we re-validate with our internal data bases and Subject matter experts. This comprehensive model enables us to deliver high quality, reliable data in shortest possible time.

Your data will never be shared with third parties, however, we may send you information from time to time about our products that may be of interest to you. By submitting your details, you agree to be contacted by us. You may contact us at any time to opt-out.

Related Reports