Rapporto sull'analisi delle quote e delle dimensioni del mercato del self-storage negli Stati Uniti | Previsioni 2030

  • Report Code : TIPRE00038969
  • Category : Manufacturing and Construction
  • Status : Published
  • No. of Pages : 122
Buy Now

[Rapporto di ricerca] Si prevede che la dimensione del mercato statunitense del self storage raggiungerà i 67,02 milioni di dollari entro il 2030, rispetto ai 44,20 milioni di dollari del 2022; si prevede che registrerà un CAGR del 5,3% nel periodo 2022-2030.
Prospettiva dell'analista:
L'analisi dell'ecosistema del mercato statunitense del self-storage comprende una vasta gamma di parti interessate, come operatori di strutture, fornitori di tecnologia, industrie associazioni, organismi di regolamentazione e utenti finali, che contribuiscono collettivamente alla pianificazione, progettazione, produzione, distribuzione e utilizzo del self-storage. Gli utenti finali del mercato statunitense del self-storage possono essere classificati come consumatori individuali e consumatori aziendali. I principali consumatori di servizi di self-storage sono individui che cercano soluzioni di archiviazione temporanee o a lungo termine. Ciò include le persone in fase di trasferimento, ridimensionamento o coloro che necessitano di spazio extra per i propri effetti personali. Il settore aziendale, compreso l'e-commerce, la vendita al dettaglio e le piccole imprese, fa affidamento sul self-storage per la gestione dell'inventario, l'archiviazione di documenti e altre esigenze aziendali.
Panoramica del mercato:
L'analisi del mercato del self-storage negli Stati Uniti viene eseguito identificando e valutando le unità di self-storage di varie dimensioni utilizzate in tutto il paese per diverse applicazioni. Le unità di self-storage sono generalmente sicure, private e disponibili in diverse dimensioni per soddisfare esigenze specifiche. I clienti affittano questi spazi di stoccaggio a breve o lungo termine, a seconda delle loro esigenze di conservare oggetti personali, articoli per la casa o articoli aziendali.
Molte strutture di self-storage hanno integrato la tecnologia nelle loro operazioni, offrendo piattaforme online per prenotazioni, pagamenti e gestione degli account. Alcune strutture possono anche utilizzare la tecnologia intelligente per la sicurezza e il controllo degli accessi. Una delle caratteristiche chiave di una struttura di self-storage è il suo impegno per la sicurezza. Le strutture di stoccaggio utilizzano misure quali telecamere di sorveglianza, controlli elettronici di accesso e gestione in loco per garantire la sicurezza degli oggetti depositati. Questa attenzione alla sicurezza mira a infondere fiducia nei clienti che affidano i propri beni a queste strutture. La flessibilità è un’altra caratteristica distintiva delle strutture di self storage. I clienti possono scegliere la dimensione del proprio magazzino e la durata del noleggio, consentendo adeguamenti in base al mutare delle esigenze. Anche l'accessibilità ha la priorità, con molte strutture che offrono orari prolungati o addirittura accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per soddisfare orari diversi.
Approfondimenti strategici
Fercente del mercato:
L'aumento della domanda di servizi di noleggio self-storage spinge il self-storage negli Stati Uniti Crescita del mercato
L'affitto consente alle aziende di proteggere le strutture di stoccaggio per la durata del progetto senza l'onere di impegni di proprietà a lungo termine. L'affitto di self-storage offre alle aziende un'alternativa economicamente vantaggiosa all'acquisto, in particolare per quelle con esigenze intermittenti o specifiche per progetto. Questo approccio consente alle aziende di allocare capitale in altre aree critiche pur avendo accesso a modelli di self-storage avanzati e specializzati. Anche le unità residenziali relativamente piccole e costose e la preferenza per l’affitto rispetto all’acquisto in alcuni mercati sottolineano la necessità di strutture di stoccaggio di terze parti. Grazie a tutti questi vantaggi, i servizi di noleggio stanno guadagnando terreno, il che sta contribuendo al mercato del self-storage negli Stati Uniti. Di conseguenza, diversi attori chiave del mercato stanno espandendo i propri spazi di self-storage affittabili. Secondo le statistiche e i dati del settore del self-storage statunitense pubblicati nel 2021, negli Stati Uniti ci sono oltre 2,8 miliardi di piedi quadrati di spazio di self-storage affittabile. Negli Stati Uniti, l'Idaho ha una delle più grandi superfici affittabili per persona, pari a 11,41 piedi quadrati. Un robusto mercato degli affitti incoraggia la concorrenza tra i fornitori, portando a servizi migliori e prezzi competitivi, alimentando ulteriormente le dimensioni del mercato statunitense del self-storage.
Analisi segmentale:
In base alle dimensioni delle unità di stoccaggio, il mercato statunitense del self-storage è segmentato in unità di stoccaggio piccole (5'×5', 5'×10' e 5'×15'), unità di stoccaggio medie ( 10'×10' e 10'×15') e unità di stoccaggio di grandi dimensioni (10'×20', 10'×25' e 10'×30'). Tra questi, il segmento delle unità di storage medie (10'×10' e 10'×15') ha detenuto la maggiore quota di mercato del self-storage negli Stati Uniti nel 2022. Ciò è dovuto principalmente alla crescente adozione del self-storage da parte di aziende di piccole e medie dimensioni. imprese di piccole dimensioni negli Stati Uniti. Secondo le stime di The Insight Partners, circa il 73,0% di tutte le strutture di self storage negli Stati Uniti sono di proprietà di piccole e medie imprese, il 18,0% di società pubbliche e fondi di investimento immobiliare e il 9,0% di 100 operatori. Ci sono circa 51.206 strutture di self storage negli Stati Uniti, con 2,04 miliardi di piedi quadrati di spazio di stoccaggio affittabile, 6,1 piedi quadrati di spazio di stoccaggio per persona e l'11,1% delle famiglie che affittano unità di stoccaggio. Inoltre, è probabile che le grandi unità di stoccaggio registreranno il CAGR più elevato dal 2022 al 2030. Ciò è dovuto principalmente ai crescenti investimenti in stabilimenti di magazzino da parte dei principali attori del mercato. Ad esempio, nel gennaio 2024, le società finanziarie Etude Capital con sede ad Austin e San Felipe hanno lanciato una joint venture, Etude Storage Partners. La joint venture ha investito circa 250 milioni di dollari in asset di self-storage in paesi del Nord America come Stati Uniti e Canada. San Felipe prevedeva di investire 250 milioni di dollari come impegno azionario e la partnership ha investito circa 500 milioni di dollari. Questo investimento è stato effettuato per migliorare le capacità di self-storage delle aziende. Tali crescenti investimenti per espandere le capacità di self-storage guidano la crescita del mercato del self-storage negli Stati Uniti.
Analisi del paese:
Il settore del self-storage negli Stati Uniti vanta cifre e dinamiche impressionanti che ne sottolineano l'importanza nel soddisfare le diverse esigenze di storage di privati e imprese. I robusti dati finanziari, il panorama della proprietà e i parametri di gestione delle strutture del settore del self storage trasmettono collettivamente le sue prospettive di mercato negli Stati Uniti. Nel 2019, il fatturato annuo del settore del self-storage negli Stati Uniti ha raggiunto l'incredibile cifra di 39,5 miliardi di dollari, segnando un aumento del 3,6% rispetto all'anno precedente e un impressionante aumento del 49,4% nel corso del decennio, ovvero dal 2010 al 2019. Questa crescita mette in mostra la resilienza e l'adattabilità del settore nel soddisfare le richieste in evoluzione di un mercato dinamico. La proprietà delle strutture di self-storage è notevolmente diversificata. Secondo le statistiche e i dati del settore del self-storage statunitense pubblicati nel 2021, una maggioranza significativa (ovvero il 73%) delle strutture è di proprietà di piccoli operatori, riflettendo lo spirito imprenditoriale del settore. Gli operatori pubblici e i fondi comuni di investimento immobiliare (REIT) rappresentano insieme il 18% della proprietà delle strutture, mentre il restante 9% è detenuto dai primi 100 operatori, esclusi gli enti pubblici.
Con dati di fatturato impressionanti, panorama proprietario diversificato e resilienza finanziaria dei principali operatori e solidi parametri di gestione delle strutture nel mercato statunitense del self-storage, è possibile ricavare una premessa conclusiva sul fiorente e adattabile settore del self-storage. Inoltre, poiché le esigenze di storage di privati e aziende saranno soddisfatte con efficienza e innovazione, il mercato del self-storage statunitense continuerà a prosperare.
Analisi dei principali attori:
Oltre alle prospettive di crescita e al loro impatto prevedibile, il self-storage statunitense Il rapporto sul mercato dello stoccaggio sottolinea gli sviluppi degli attori dominanti. CubeSmart, Prime Storage, Public Storage, StorageMart, USA Storage Centers, Self-Storage USA, Storage Asset Management, Metro Storage LLC, Self-Storage Plus e Clutter, Inc. sono tra i principali attori coperti nel mercato statunitense del self-storage rapporto.
Sviluppi recenti:
Le strategie inorganiche e organiche come fusioni e acquisizioni sono ampiamente adottate dalle aziende nel mercato statunitense del self-storage. L'iniziativa di mercato è una strategia adottata dalle aziende per espandere la propria presenza in tutto il mondo e per soddisfare la crescente domanda dei clienti. Gli operatori del mercato presenti si concentrano principalmente sul miglioramento dei prodotti e dei servizi integrando funzionalità e tecnologie avanzate nelle loro offerte. Di seguito sono elencati alcuni sviluppi recenti dei principali attori del mercato statunitense del self-storage:
Anno
Notizie
Dicembre-2023
Prime Group Holdings LLC ha acquistato la sua prima proprietà canadese nel quartiere Edmonton di Sherwood Parco, Alberta. L'acquisizione è stata intrapresa dal terzo fondo di punta dell'azienda, Prime Storage Fund III, LP.
Dicembre -2022
Public Storage ha sviluppato una struttura di self-storage all'avanguardia nell'area di Cupertino, nella Silicon Valley. L'azienda ha ampliato un vecchio stabilimento da 51.000 a 18.000 piedi quadrati. La proprietà, che in precedenza conteneva 585 unità di stoccaggio di prima generazione, è stata ora ampliata per includere 2.593 unità climatizzate.
Report Coverage
Report Coverage

Revenue forecast, Company Analysis, Industry landscape, Growth factors, and Trends

Segment Covered
Segment Covered

This text is related
to segments covered.

Regional Scope
Regional Scope

North America, Europe, Asia Pacific, Middle East & Africa, South & Central America

Country Scope
Country Scope

This text is related
to country scope.

Frequently Asked Questions


Who are the major vendors in the US self-storage market?

CubeSmart, Prime Storage, Public Storage, StorageMart, USA Storage Centers, Self-Storage USA, Storage Asset Management, Metro Storage LLC, Self-Storage Plus, and Clutter, Inc. are the key market players operating in the global US self-storage market.

What is the future trend for the US self-storage market?

The adoption of sustainable practices in the US self-storage market helps align with evolving consumer expectations, regulatory considerations, and broader societal demands. As environmentally conscious choices are largely preferred, self-storage facilities that embrace sustainability not only capture the attention of an expanding customer base but also contribute positively to the environment while securing their position as industry leaders in an increasingly green-conscious market to foster growth and long-term success.

What are market opportunities for the US self-storage market?

Implementing security systems is a crucial step toward ensuring the safety and protection of stored belongings. Enhanced surveillance cameras, biometric access controls, and smart alarm systems create a secure environment, not only deterring potential theft or unauthorized access but also instilling confidence in customers. A highly secure facility attracts a broader customer base. This, in turn, contributes to increased occupancy rates and customer loyalty. As a result, various self-storage market players are integrating advanced technologies such as Wi-Fi, surveillance cameras, biometric access controls, smart alarm systems, and the Internet of Things (IoT) to attract a new clientele base.

What are reasons behind the US self-storage growth?

Renting allows companies to secure storage facilities for the duration of the project without the burden of long-term ownership commitments. Renting self-storage offers businesses a cost-efficient alternative to purchasing, particularly for those with intermittent or project-specific needs. This approach allows companies to allocate capital to other critical areas while still gaining access to advanced and specialized self-storage models.

The List of Companies - US Self-Storage Market

  1. CubeSmart
  2. Prime Storage
  3. Public Storage
  4. StorageMart
  5. USA Storage Centers
  6. Self-Storage USA
  7. Storage Asset Management
  8. Metro Storage LLC
  9. Self-Storage Plus
  10. Clutter, Inc.

The Insight Partners performs research in 4 major stages: Data Collection & Secondary Research, Primary Research, Data Analysis and Data Triangulation & Final Review.

  1. Data Collection and Secondary Research:

As a market research and consulting firm operating from a decade, we have published and advised several client across the globe. First step for any study will start with an assessment of currently available data and insights from existing reports. Further, historical and current market information is collected from Investor Presentations, Annual Reports, SEC Filings, etc., and other information related to company’s performance and market positioning are gathered from Paid Databases (Factiva, Hoovers, and Reuters) and various other publications available in public domain.

Several associations trade associates, technical forums, institutes, societies and organization are accessed to gain technical as well as market related insights through their publications such as research papers, blogs and press releases related to the studies are referred to get cues about the market. Further, white papers, journals, magazines, and other news articles published in last 3 years are scrutinized and analyzed to understand the current market trends.

  1. Primary Research:

The primarily interview analysis comprise of data obtained from industry participants interview and answers to survey questions gathered by in-house primary team.

For primary research, interviews are conducted with industry experts/CEOs/Marketing Managers/VPs/Subject Matter Experts from both demand and supply side to get a 360-degree view of the market. The primary team conducts several interviews based on the complexity of the markets to understand the various market trends and dynamics which makes research more credible and precise.

A typical research interview fulfils the following functions:

  • Provides first-hand information on the market size, market trends, growth trends, competitive landscape, and outlook
  • Validates and strengthens in-house secondary research findings
  • Develops the analysis team’s expertise and market understanding

Primary research involves email interactions and telephone interviews for each market, category, segment, and sub-segment across geographies. The participants who typically take part in such a process include, but are not limited to:

  • Industry participants: VPs, business development managers, market intelligence managers and national sales managers
  • Outside experts: Valuation experts, research analysts and key opinion leaders specializing in the electronics and semiconductor industry.

Below is the breakup of our primary respondents by company, designation, and region:

Research Methodology

Once we receive the confirmation from primary research sources or primary respondents, we finalize the base year market estimation and forecast the data as per the macroeconomic and microeconomic factors assessed during data collection.

  1. Data Analysis:

Once data is validated through both secondary as well as primary respondents, we finalize the market estimations by hypothesis formulation and factor analysis at regional and country level.

  • Macro-Economic Factor Analysis:

We analyse macroeconomic indicators such the gross domestic product (GDP), increase in the demand for goods and services across industries, technological advancement, regional economic growth, governmental policies, the influence of COVID-19, PEST analysis, and other aspects. This analysis aids in setting benchmarks for various nations/regions and approximating market splits. Additionally, the general trend of the aforementioned components aid in determining the market's development possibilities.

  • Country Level Data:

Various factors that are especially aligned to the country are taken into account to determine the market size for a certain area and country, including the presence of vendors, such as headquarters and offices, the country's GDP, demand patterns, and industry growth. To comprehend the market dynamics for the nation, a number of growth variables, inhibitors, application areas, and current market trends are researched. The aforementioned elements aid in determining the country's overall market's growth potential.

  • Company Profile:

The “Table of Contents” is formulated by listing and analyzing more than 25 - 30 companies operating in the market ecosystem across geographies. However, we profile only 10 companies as a standard practice in our syndicate reports. These 10 companies comprise leading, emerging, and regional players. Nonetheless, our analysis is not restricted to the 10 listed companies, we also analyze other companies present in the market to develop a holistic view and understand the prevailing trends. The “Company Profiles” section in the report covers key facts, business description, products & services, financial information, SWOT analysis, and key developments. The financial information presented is extracted from the annual reports and official documents of the publicly listed companies. Upon collecting the information for the sections of respective companies, we verify them via various primary sources and then compile the data in respective company profiles. The company level information helps us in deriving the base number as well as in forecasting the market size.

  • Developing Base Number:

Aggregation of sales statistics (2020-2022) and macro-economic factor, and other secondary and primary research insights are utilized to arrive at base number and related market shares for 2022. The data gaps are identified in this step and relevant market data is analyzed, collected from paid primary interviews or databases. On finalizing the base year market size, forecasts are developed on the basis of macro-economic, industry and market growth factors and company level analysis.

  1. Data Triangulation and Final Review:

The market findings and base year market size calculations are validated from supply as well as demand side. Demand side validations are based on macro-economic factor analysis and benchmarks for respective regions and countries. In case of supply side validations, revenues of major companies are estimated (in case not available) based on industry benchmark, approximate number of employees, product portfolio, and primary interviews revenues are gathered. Further revenue from target product/service segment is assessed to avoid overshooting of market statistics. In case of heavy deviations between supply and demand side values, all thes steps are repeated to achieve synchronization.

We follow an iterative model, wherein we share our research findings with Subject Matter Experts (SME’s) and Key Opinion Leaders (KOLs) until consensus view of the market is not formulated – this model negates any drastic deviation in the opinions of experts. Only validated and universally acceptable research findings are quoted in our reports.

We have important check points that we use to validate our research findings – which we call – data triangulation, where we validate the information, we generate from secondary sources with primary interviews and then we re-validate with our internal data bases and Subject matter experts. This comprehensive model enables us to deliver high quality, reliable data in shortest possible time.

Your data will never be shared with third parties, however, we may send you information from time to time about our products that may be of interest to you. By submitting your details, you agree to be contacted by us. You may contact us at any time to opt-out.

Related Reports